News

Real Senise e Real Metapontino accorciano le distanze

Con i risultati della giornata appena andata in archivio, i verdetti che sembravano quasi scritti, sono ancora tutti da rivedere. La capolista Soccer Lagonegro (53) non è andata oltre il pari sul difficile campo dell’Alto Bradano (34) e in virtù delle vittorie conquistate dai due “Real”, le distanze si sono ridotte. Per la squadra di mister Terranova invece, questo pareggio potrebbe significare l’addio definitivo al sogno dei play off. Al Real Senise (48) è bastata la rete di Carfagno (nei minuti finali della gara), per aver ragione di un mai domo Corleto (18), mentre il Real Metapontino, con il classico risultato all’inglese, ha espugnato e inguaiato il Brienza (11). Giornata storta per i burgentini che oltre a subire il gol da parte dell’ex Sabato (raddoppio firmato poi da Silvestri), ha visto il suo vantaggio assottigliarsi sul fanalino di coda Pomarico (9), che contro la Murese (33) ha conquistato la prima vittoria stagionale ed è tornato in corsa per disputare i play out. Le due squadre, con molta probabilità, decideranno le proprie sorti nell’ultima giornata di campionato. In chiave play out è cambiato ben poco, visto che tutte le squadre interessate non hanno mosso la propria classifica. Detto del Corleto sconfitto a Senise, il Vitalba resta inchiodato a quota 20 dopo la sconfitta subita sul campo dell’Angelo Cristofaro (42) con gli alto bradanici che consolidano il quarto posto in classifica. Doppiette per F. Grieco, sponda Vitalba, dell’ex D’Amico per i biancoverdi a segno anche con Cilla. Niente da fare neanche per lo Sporting Matera (21) sconfitto in casa dal Grumentum Val D’Agri (38) a segno con una doppietta di Alessandrì. I valligiani, sempre quinti, restano in corsa per i play off. Il Moliterno (34) ha invece inflitto una pesante sconfitta al Real Tolve (27), tolvesi che non avevano mai subito 5 reti in una sola gara. A reti bianche si è conclusa la gara tra il Latronico (30) e il Lavello (33). Giornata abbastanza calda dal punto di vista delle marcature, difatti di gol ne sono stati realizzati 21, un numero al di sopra della media stagionale giornaliera (19,7). Il bottino stagionale sale a quota 454. Grazie alla quarta doppietta stagionale, Alessandrì consolida il primato nella classifica dei cannonieri salendo a quota 17 e “rintuzza” l’attacco sferrato da D’Amico (16) anche lui a segno con una doppietta. Sono 42 le marcature multiple messe a segno fino ad oggi, di cui sei triplette a firma di Alessandrì, Santucci, Grieco, Pioggia, Bitetti e Arpaia. D’Amico è invece il leader delle doppiette, il pietragallese ne ha firmate cinque fino ad oggi, quattro quelle siglate da Alessandrì, tre invece per Ferri, Paparella e Lavecchia, due invece per Barra, Carfagno, Grieco, Lannunziata e Santucci. 


News Precedente
News Successiva

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato. I campi con * sono obbligatori