Calcio giovanile

Prova di forza degli Allievi di Chimenti

Share this post

Asso Potenza Daken Invicta Matera 0-3 Asso Potenza: Motta (Ruoti), Vertone, Coviello (Uva), Iannielli (Laurino), Calcagno, Cortese, Mautone (Casaletto), Volini (Giganti), Santoro, Sgovio, Caramuta (Maggio). In panchina: Giardiello; All.: Santarsiero Daken Invicta Matera: Sanza, Eletti, Costella M., Palazzo, Rondinone, Fraccalvieri, Galetta (Belgrano), Giordano (Matera), Costella A. (Di Cuia), Andrulli (Camerini), Guiu (Viggiani); In panchina: Locapo, Rizzi; All.: Chimenti Arbitro: Alessandro Coviello di Potenza  Reti: 35′ pt Eletti, 16′ st Rondinone, 28′ st Belgrano . Gli Allievi regionali della Daken Invicta Matera vincono a mani basse anche il big match della sesta giornata del campionato regionale Allievi e lo fanno al termine di una partita dominata soprattutto nella seconda frazione di gioco. Solo nel primo tempo infatti, i padroni di casa sono riusciti a tene testa sul piano del gioco a Fraccalvieri e compagni. Dopo alcuni tentativi dalla distanza, dopo 20 minuti l’occasione più ghiotta capita sui piedi di Guiu, ma il suo diagonale trova la deviazione del portiere potentino Motta. Ma il gol è solo rimandato: sul successivo calcio d’angolo, palla tagliata di Palazzo e la sfera è deviata in porta da Eletti, bravo a divincolarsi dalla marcatura di Laurino. Si va al riposo sullo 0-1. L’inizio della ripresa è ancora di marca materana: Alessio Costella si invola sulla destra, penetra in area, ma il suo diagonale trova la risposta del portiere Motta che devia su Andrulli, il quale a due passi dalla porta inciampa e non riesce a trovare il raddoppio. La risposta dell’Asso Potenza è nel calcio di punizione di Sgovio che da distanza siderale lascia partire un bolide che si stampa dritto sulla traversa. Pochi minuti dopo, sempre lo sgusciante Costella A., perfettamente imbeccato dal neo entrato Viggiani, semina il panico nella difesa potentina, ma stavolta il suo diagonale trova il palo alla sinistra di Motta. E’ proprio il portiere potentino con un errore in uscita a permettere il meritato raddoppio della Daken Invicta Matera: Rondinone è come al solito in agguato nell’area piccola e piazza il più classico dei tap-in per il 2-0 dei materani. Il sigillo della sicurezza arriva a pochi minuti dalla fine con Belgrano che fugge via sulla linea mediana e appena entrato in area lascia partire un bolide che gonfia per la terza volta la rete. Davvero una grande prova di forza dei ragazzi di Chimenti, che continuano la loro fuga a pari punti con l’altra capolista Avigliano, uscita vittoriosa con lo stesso punteggio dalla trasferta di Picerno. Adesso il calendario riserva ai ragazzi della Daken Invicta Matera la sfida interna contro il Santa Maria Potenza, gara valevole per il settimo turno.