Calcio a 5 nazionale

Prima vittoria esterna per il Borussia Policoro

Share this post

Prima vittoria esterna per l'Avis Borussia Policoro nel campionato di serie A2 di calcio a cinque. I ragazzi allenati da Angelo Bommino si sono imposti sul campo del Catania con il punteggio di 4-3. Con questa affermazione la compagine policorese sale a dodici punti in classifica, raggiungendo il sesto posto in questo girone B, in concomitanza con la Domar Takler Matera. Bommino deve fare ancora a meno di Zancanaro, che ha scontato l'ultimo dei tre turni di squalifica, mentre rientra Scharnovski, disponibile anche Cospito, febbricitante durante tutta la settimana. L'avvìo di gara è però di marca siciliana, al 2'30” i padroni di casa trovano subito il vantaggio con Mendes, che spinge in rete un assist dalla destra di Neves. La reazione policorese è in un tiro di Dan che finisce al lato al 5'37”. Il pareggio arriva al 7'24” con una punizione procurata da Pizzo e che Scharnovski trasforma col suo solito sinistro. Qualche secondo dopo risposta rossoazzurra con un diagonale di Dalcin che finisce al lato. Al 12'11” vantaggio Avis Borussia con l'ex di turno Fantecele, azione sulla sinistra che conclude con un sinistro sotto la traversa. Un minuto dopo ancora dalcin a centrare lo specchio della porta da destra, para Bragaglia. Al 17'29” un gran sinistro di Dan al volo, bravo il portiere catanese Marino a respingere. Al 18'12” ancora Dan caparbio a conquistare palla a centrocampo, scambio con Scharnovski e poi destro che Marino devia in angolo. Al 18'54” è il Catania ad andare vicino al pareggio, ancora con Dalcin che colpisce il palo su schema da calcio di punizione. Al 19'25” ancora Dan ad impensierire Marino con un gran destro che lo stesso portiere siciliano devia in corner con la punta delle dita. Sull'angolo successivo un diagonale di Pizzo è nuovamente deviato sul fondo. Il primo tempo si chiude con gli ospiti in vantaggio 2-1. Nella ripresa sono i policoresi a partire forte, dopo 1'10” assist di esterno destro di Fantecele per Pizzo che di testa sfiora il gol, bravo Marino a respingere. Al 1'53” un destro di Dalcin è parato da Bragaglia. Al 2'37” Fantecele fa viaggiare sulla destra Cospito, il quale mette la palla dietro per Scharnovski che di piatto sinistro la alza sulla traversa. Al 3'15” azione sulla destra del Catania, palla in mezzo e destro di Fabinho a botta sicura, mura il tiro Pizzo che salva i suoi. Al 3'50” ripartenza di Fantecele che davanti a Marino mette al lato di sinistro. Al 5'52” ancora azione di Fantecele sulla sinistra, assist in mezzo per Cospito che di piatto sinistro fa 3-1. A questo punto i ragazzi di Bommino spingono per chiudere il match, al 7'11” sinistro di Dan che si stampa sul palo; trenta secondi dopo punizione di Pizzo con Marino che mette in angolo; sull'azione successiva un sinistro di capitan Grandinetti prende la parte bassa della traversa. Al 9'48” accorcia le distanze il Catania, Dalcin servito al limite dell'area si gira bene di sinistro e infila Bragaglia nell'angolo basso alla sua sinistra. Ma una ventina di secondi dopo Grandinetti serve Dan che con una finta mette a sedere il portiere e di sinistro fa 4-2. La reazione dei padroni di casa arriva con Mendes che prima impegna Bragaglia con una parata in due tempi, poi mette al lato. Al 15'19” è Scarnovski ad andare vicino al 5-2 con un sinistro dopo uno scambio con Grandinetti, para Marino con i piedi. Negli ultimi quattro minuti il mister rossoazzurro Cannavò adopera Mendes come quinto di movimento, al 17'30” è Scacco ad andare vicino al gol, ma respinge Bragaglia con i piedi. Il gol del 4-3 arriva al 18'34” con una punizione indiretta trasformata da Dalcin per un retropassaggio di Fantecele al portiere Bragaglia. Il Catania a questo punto continua a spingere con il quinto di movimento alla ricerca del pareggio, a 34” dalla fine un destro di Mendes è parato da Bragaglia, poi a 18” un tiro di Dalcin finisce al lato. L'Avis Borussia Policoro può così ottenere il primo bottino pieno fuori dalle mura di casa, che soddisfa pienamente mister Angelo Bommino:”abbiamo fatto una buona gara su un campo non facile, abbiamo reagito bene allo svantaggio iniziale, peccato non aver chiuso prima la gara, dato che le occasioni le abbiamo avute. Ma abbiamo comunque tenuto bene la gara, anche se nell'ultimo minuto e mezzo il gol del 4-3 ci ha messo un po in ansia. Ci serviva dopo la vittoria nel derby, un'affermazione fuori casa e una prestazione positiva per dare una certa continuità al nostro lavoro. Ora ci aspetta il Sammichele in casa e proveremo a scalare ancora qualche posizione in classifica”. Formazione Avis Borussia Policoro: Cecio Laviola, Alfredo Grandinetti, Eugenio Nucera, Lorenzo Giannace, Andrè Fantecele, Juliano Scharnovski, Renan Pereira Pizzo, Eduardo Bragaglia, Andrei Claudiu Dan, Emanuele Scarcia, Giovanni Cospito, Giuseppe Lillo. Allenatore Angelo Bommino Formazione Catania: Lorenzo Leopardo, Antonino Scacco, Alessandro Staccia, Simone Scarcella, Fabio Manuel Fonseca Mendes, Eduardo Dalcin, Gabriele Finocchiaro, Fabio Almeida De Fonseca Fabinho, Andrè Manuel Neves, Lorenzo Milluzzo, Marco Marletta, Salvo Marino. Allenatore Gaetano Cannavò Arbitri Alotta di Torino e Davì di Bologna, cronometrista Brischetto di Acireale.