Calcio a 5 nazionale

Il derby lucano ci sarà

Share this post

Il derby lucano in serie A ci sarà, difatti sia il Futsal Rionero, che ha vinto il campionato regionale lucano, che il Borussia Policoro, che ha raggiunto la salvezza passando dai play out, hanno perfezionato l’iscrizione al campionato Nazionale di serie A2 del Calcio a 5 femminile.
La decisione, sull'ammissione al Campionato Nazionale di Serie A2 Femminile, verrà presa dalla LND il 28 luglio, ma ai nastri di partenza, le due società lucane, ci saranno. In riva allo Jonio si va sulla riconferma, alla guida tecnica, dello stiglianese Antonio Cafarella, il mister che ha conquistato la salvezza, mentre alle pendici del Vulture è arrivato mister Fabio Santarcangelo, un tecnico potentino che conosce abbastanza bene anche il calcio a 5 femminile.
La società presieduta dal giovanissimo Giovanni Maulà, a dire il vero, è attiva già da un po’ di tempo ed oltre ad aver riconfermato tutto il gruppo che lo scorso anno ha fatto man bassa in Basilicata, vincendo Coppa e campionato, ha già effettuato degli innesti. Innesti di qualità se si pensa al curriculum di Maria Quarta, prelevata dallo Statte, ma con trascorsi (Salandra) in terra lucana. Oltre a lei, dalla Sicilia sono arrivate Pilato (portiere) e Carrubba. Il club vulturino ha ulteriormente rinforzato la rosa prelevando dal Matera Capitale Rossella Castellano, la giocatrice di Salandra torna a Rionero come il portiere Martino, poi sono arrivate dal Maschito le giovani Donatella Laluce e Sara Petta e Alba Checa, giocatrici di qualità che potranno essere utili alla causa rionerese.
Il club ha poi stretto una collaborazione con l’Avis Comunale di Rionero: “Da 27 anni l’Avis comunale di Rionero opera nel mondo del volontariato – ha detto la presidentessa dell’Avis Donata Larotonda- e nel tessuto sociale di questo territorio. Ha cercato da sempre di essere presente e solidale, nonché esempio di cittadinanza attiva, non solo attraverso le raccolte di sangue ma con azioni di solidarietà e partecipazioni collaborative anche con il mondo dello sport. È per questo –continua- che ha inteso sostenere le attività della Futsal Rionero con cui darà inizio ad un percorso di collaborazione per diffondere i sani valori che possono essere alla base di una crescita sociale e culturale specie delle nuove generazioni”.
Soddisfatto del connubio anche il numero uno rionerese: “Siamo contentissimi del sodalizio intrapreso con l’Avis di Rionero –ci ha detto Maulà- che da 27 anni si distingue nell'ambito cittadino per essere portatrici dei nostri stessi valori: altruismo, rispetto per l'avversario e abnegazione. Tali valori –conclude- saranno diffusi anche nelle scuole dove con un effetto sinergico avremo incontri con i bambini e bambine di Rionero”.