Eccellenza, il commento

Eccellenza, la 2a giornata

Share this post

La seconda giornata del campionato di Eccellenza è andata in archivio con qualche sorpresa. Spicca su tutte la vittoria della Vultur di mister Natale, che in rimonta ha espugnato il campo del Grumentum. Alla voce “sorpresa” anche il pareggio del “Valerio”, con i dauni che si sono fatti raggiungere dai federiciani nonostante due gol di vantaggio.
Giornata poi caratterizzata dalle prime vittorie ottenute da Pomarico, Real Metapontino, Real Senise e Ripacandida mentre sono rimaste al palo l’Avigliano, il Latronico e la Murese e secondo pareggio consecutivo per il Montescaglioso.
La Vultur di mister Natale è riuscita a battere il forte Grumentum e grazie a questa vittoria, targata Clementi-Rizzi-Salvia, i bianconeri restano così soli in vetta alla classifica. I gol di Ambrosecchia e Mastroberti alla fine non sono bastati per portare a casa la vittoria. E’ invece finita in parità, doppietta di Ciranna da una parte e di Bongermino dall’altra, l’atteso derby tra il Melfi e il Lavello. La formazione di mister Alberti, avanti di due reti, ha poi subito il ritorno dei ragazzi di mister Astudillo che sono così riusciti ad evitare la sconfitta. Melfi e Lavello salgono a quota 4 come i punti che ha collezionato il Real Tolve. La squadra giallorossa, nell’anticipo di sabato, si è fatta rimontare da un Montescaglioso che alla fine ha anche rischiato il colpaccio. A Claps e G. Vaccaro (96), hanno replicato Angelino e Di Cuia, reti contestate dai locali per presunto fuori gioco dei due giocatori. Per quel che le due squadre hanno fatto vedere in campo, non è escluso che lottare per i play off sia un’eresia. Stessi punti anche per il Ferrandina, che sul neutro di Bernalda ha rifilato un pokerissimo di reti all’Avigliano. Sugli scudi per la squadra aragonese, alla prima vittoria stagionale, il bomber Dametti, a segno con una tripletta, bottino arrotondato da Musillo e Fraccalvieri. Per i granata seconda sconfitta consecutiva.
Prime vittorie, come detto, per Real Metapontino, Pomarico, Real Senise e Ripacandida. Gli jonici di mister Rubolino hanno riscattato l’eliminazione subita in Coppa Italia proprio dal Policoro vincendo in rimonta. Al vantaggio firmato da Sarr Lamin, hanno risposto Fanelli e Bruno. Di Cecere e Amatulli le reti che hanno permesso al Pomarico di cogliere il primo successo stagionale, il termale Gesualdi aveva temporaneamente pareggiato i conti.
Non sono mancati gol e spettacolo al “Rossi” di Senise dove il Real ha battuto per 4 a 2 il Moliterno. Doppietta di Lavecchia e reti di Ciuccio e Di Lascio per i sinnici bravi a non subire il contraccolpo quando Appella (doppietta per lui) ha realizzato il gol del 2 a 2. Prima vittoria anche per il Ripacandida e seconda sconfitta consecutiva per la Murese. Zuccaro e Larotonda incanalano sui binari giusti la gara per i vulturini, Sangiacomo la riapre, ma Cappa spegne le velleità di rimonta dei muresi.
Dal punta di vista dei numeri, la giornata è stata abbastanza interessante visto che di reti ne sono state realizzate 34, di cui 21 dalle squadre di casa e 13 da quelle ospitate, sale a quota 52 il bottino stagionale.
Dametti si è ripresentato al pubblico dell’Eccellenza con una bella tripletta, mentre Bongermino, a segno per la seconda giornata consecutiva, ha realizzato la sua prima doppietta. Doppiette anche per Appella, Ciranna e Lavecchia. A segno nuovamente G. Vaccaro (96) e A. Mastroberti.