Promozione, il commento

Promozione, la 2a giornata 2020-21

Share this post

POTENZA- nel turno appena andato in archivio, sono state registrate ben quattro vittorie esterne e tra queste spiccano quelle conquistate dall’Angelo Cristofaro e dal San Cataldo a suon di gol. Di misura invece quelle conquistate dal Città dei Sassi e dalla Polisportiva Tito, che ha così riscattato quella subita al “Mancinelli” all’esordio in campionato. Quattro anche le vittorie interne, con Tricarico, Avigliano e Santarcangiolese vittoriose in rimonta e l’Atella con il minimo scarto.
Il pareggio della giornata, a reti bianche, ha permesso al Viggianello di togliere lo zero in classifica contro l’Atletico Montalbano, che resta imbattuto.
E’ presto per fare bilanci, anche perché sarà un torneo sicuramente equilibrato e “strano”, ma vedere in vetta Avigliano ed Angelo Cristofaro fa piacere, perché due gloriose società lucane sembrano aver imbroccato la strada giusta così come l’ambizioso Città dei Sassi Matera, che punta a ritagliarsi uno spazio importante.
I materani, grazie alla rete di Lovecchio, hanno espugnato il campo dell’Atletico Rapone, che ha invece subito la seconda sconfitta consecutiva. Con le reti di Giganti, la doppietta di Cilla e quella di Mecca, l’Angelo Cristofaro ha invece violato il campo del Moving On The Green, relegando i bantini in fondo alla classifica.
Grazie alla doppietta di A. Marsico, l’Avigliano, che in estate sembrava essere destinato a sparire, ha battuto in rimonta il Viggiano, che si era portato in vantaggio con Santalucia in avvio di gara.
Il colpaccio della giornata è però forse quello messo a segno dall’Atella, con la matricola angioina che sul campo amico ha battuto, grazie alla rete di Leccese, l’Oraziana Venosa, squadra che sicuramente lotterà per la vittoria del campionato. Un incidente di percorso per gli oraziani, che avranno modo e tempo per rifarsi.
Ruben Vaccaro protagonista invece a Potenza con la maglia del San Cataldo. L’attaccante aviglianese ha realizzato una doppietta alla Viribus intervallata dalla rete di Vin. Sabato.
Positivo esordio casalingo in campionato per il Tricarico, che ha regolato il Peppino Campagna Bernalda. Gli ospiti si erano anche portati in vantaggio (Tedesco), ma poi il ritorno dei locali è stato devastante e con Armento, Kebbeh e Ferri ha ribaltato il risultato e messo in cassaforte i tre punti.
Non sono mancate le emozioni, ma soprattutto le reti, nella sfida tra la Santarcangiolese e il Marmo Platano. Ospiti avanti con Ceccia e raggiunti in avvio di ripresa da De Salvo. Tocca poi al bianco rosso Glorioso azzerare il vantaggio giallo rosso siglato un minuti prima da Cascini. La firma sui tre punti è del bomber Di Sanza.
A Miglionico i bianco verdi locali, avanti di una rete (Centonze) si sono fatti rimontare dalla Polisportiva Tito che ha prima pareggiato i conti con Giurni ad inizio ripresa, e poi trovato la rete della vittoria con Lo Tito intorno alla mezz’ora.

Dal punto di vista delle marcature la giornata è stata altrettanto interessante come la prima, difatti di reti ne sono state realizzate 24 che portano a 49 il bottino stagionale.
L’Angelo Cristofaro, che non ha subito reti come il Città dei Sassi il Montalbano, vanta il miglior attacco (7), la classifica dei marcatori è invece guidata da tre giocatori a quota 3: Cilla, Dobrozi e A. Marsico.

PH Giovanni Veloce
Media Partner obdo - grafica & web
Foto tratta dal profilo della Società Sportiva Santarcangiolese